• Stacks Image 156

    Caption Text

  • Stacks Image 157

    Caption Text

  • Stacks Image 158

    Caption Text

| gallery | video | pdf |

Maranello Tower


Maranello, Italy (2010 - in progress)

The project of Piero Lissoni was for the competition called by the Municipal of Maranello. The object of the competition was to restore the spaces near the Ferrari Gallery. This area, at present occupied by a car park, will be a pedestrian zone with a panoramic tower of 30 metres. The building will be “clear and definite”, with a well marked volume. The façades will be made in polycarbonate to increase visibility when they are illuminated at night with different colours.
The tower will be the headquarters of the tourist office IAT Terra di Motori and the regional information office of the motoring world. It will give a panoramic view on the surrounding area for the tourists who visit Maranello every day.
Studio Iorio, as structural design consultant, has designed a hybrid structure with a prestressed core in reinforced concrete on which rests a steel cantilever of 15 metres, with a Vierendeel beam scheme (without diagonal elements in order to not obstruct the view).
The project, carefully evaluated by a jury of experts, was the winner of the contest.


Il progetto di Piero Lissoni per il concorso di idee indetto dal Comune di Maranello e riguardante la riqualificazione degli spazi adiacenti alla Galleria Ferrari, prevede che l'area antistante la Galleria (attualmente occupata da un parcheggio) diventi una piazza pedonale su cui svetti una torre panoramica di 30 metri dalla forma “netta e definita”: un volume ben scandito, con facciate in policarbonato, che aumenterà la propria visibilità quando verrà illuminato di notte e assumerà colorazioni diverse per particolari occasioni.
La torre ospiterà la sede dell'ufficio turistico IAT Terra di Motori e lo sportello informativo regionale sul mondo dei motori, offrendo una vista panoramica su tutto il territorio circostante per i numerosi turisti che ogni giorno visitano Maranello.
Studio Iorio, come consulente per la progettazione strutturale, ha previsto una struttura ibrida con un nucleo in calcestruzzo armato presollecitato su cui si posa una struttura in acciaio a sbalzo di 15 metri, con schema a trave Vierendeel (priva di elementi diagonali così da non intralciare la vista degli osservatori al suo interno).
Il progetto, attentamente valutato da una commissione di esperti, è risultato vincitore del concorso.