• Stacks Image 156

    Caption Text

  • Stacks Image 157

    Caption Text

  • Stacks Image 158

    Caption Text

| gallery | video | pdf |

Trecate swimming pool


Turin, Italy (2006 - 2007)

The intervention of requalification and extension planned by Paolo Pettene and Studio SdiA had the objective of creating large areas of water intended for different types of use, guaranteeing both recreational and competitive swimming together with services aimed at rehabilitation, wellness and relax.
The project was made up of adapting the existing olympic swimming pool for international competition, in requalifying the second pool, in the building of a new covered structure to house a polyfunctional pool and in the creation of a new recreational summer pool.
Around the olympic pool a raised pedestrian passage inside a tridimensional grid structure, with a plan dimension of 34 x 58 m and a height of 5 m starting from an elevation of 4.5 m up the ground level, allowing for the passage of the public. The whole composite structure (made of steel beams with two concrete deck slabs) that support the roof beams in glulam, rests on squared reinforced concrete columns placed in proximity of the corners and in the middle of the longer sides.
Studio Iorio carried out the value engineering activity and final design of the composite steel-concrete structures.


L’intervento di riqualificazione e ampliamento curato da Paolo Pettene e lo Studio SdiA aveva come obiettivo la creazione di grandi spazi acqua destinati a diverse tipologie di utenza, garantendo sia l’attività natatoria ricreativa che quella agonistica, insieme a servizi di rieducazione, di benessere e relax.
Il progetto si compone nell’adeguamento della piscina olimpionica esistente per lo svolgimento di competizioni internazionali, nella riqualificazione di una seconda vasca, nella costruzione di una nuova struttura coperta per accogliere una piscina polifunzionale e infine nella realizzazione di una nuova piscina ricreativa estiva.
Attorno alla vasca olimpionica una passerella pedonale rialzata all’interno di una struttura reticolare tridimensionale, di dimensioni in pianta pari a 34 x 58 m e altezza di 5 m a partire dalla quota di 4,5 m da terra, permette il passaggio del pubblico. L’intera struttura mista in acciaio-calcestruzzo, su cui si attesta la copertura in legno lamellare, si posa su pilastri in c.a. collocati in prossimità degli angoli e a metà del lato maggiore.
Studio Iorio ha svolto l’attività di value engineering confluita successivamente nella progettazione esecutiva delle strutture in carpenteria metallica.